“Soffro di rinite cronica e sinusite…

Condividiamo con voi l’opinione di una nostra cliente.
Giovanna Petito, INFERMIERA.

Conoscendoci da Salgemma, Giovanna riferisce al nostro primo colloquio di soffrire di rinite cronica e di una fastidiosa sinusite che la rendevano letteralmente dipendente dall’uso di farmaci, senza mai risultati apprezzabili.

mal di testa

Ecco la sua recensione:

“Ho conosciuto la Grotta di Salgemma tramite Facebook e mi sono incuriosita riguardo la funzionalità della terapia con sale himalayano per combattere i malanni di stagione e le patologie legate all’ apparato respiratorio.

Da premettere che soffro di rinite cronica che mi ha causato di conseguenza una sinusite anch’essa oramai cronica visto anche il clima piuttosto umido di Cassino.

Sono in costante terapia con cortisonici e fluidificanti e devo dire che oramai è diventata una vera e propria schiavitù piuttosto pesante.

Ho pensato così a novembre di provare le terapie in Grotta per vedere se con un rimedio naturale avrei in qualche modo almeno potuto diminuire l’assunzione di farmaci.
Sono stata per i primi mesi molto costante con due terapie a settimana e i miglioramenti sono stati netti. In questo periodo non ho mai avuto cefalea se non in pochissimi giorni, il muco ( maggiormente quello retronasale) è diminuito e respiro molto meglio.

Ho anche diminuito quasi riducendo a zero per quest’anno la terapia farmacologia e finora i malanni stagionali li ho tenuti alla larga. Cosa dire di più… la natura è la miglior cura da seguire.”

Giovanna Petito – CLIENTE SALGEMMA LA GROTTA DI SALE 2017/2018.

sinusite

Giovanna ha fatto cicli da 10 ingressi in Grotta.
Per poi rinnovare la frequenza con cicli di mantenimento.

–> Come abbiamo letto insieme Giovanna è arrivata da noi lamentando una rinite cronica e la sinusite che le provocavano forti mal di testa e difficoltà respiratoria.
Ha da sempre affrontato spese di farmaci -cortisonici e fluidificanti- in modo costante, tanto da sentirsene dipendente.

Nonostante la spesa affrontata in medicine, nonostante la sua precisione a seguire le cure prescritte, Giovanna non ha mai apprezzato grandi miglioramenti.

–> Giovanna ha iniziato le sedute respiratorie in Grotta ponendosi come Obiettivo quello di poter “almeno” diminuire l’assunzione dei farmaci a base di cortisone.
Beh,  come abbiamo letto dalle sue stesse parole, ha potuto ridurre “A ZERO” quasi la terapia farmacologica, grazie ai miglioramenti netti constatati dalla sua frequenza regolare in Grotta.
DATO DI FATTO: Cefalee quasi scomparse, muco diminuito e respiro nettamente migliorato.
Scherzando ci ha riferito di sentirsi talmente meglio da non aver avuto malanni stagionali, tanto da aver dovuto ripetutamente sostituire per malattia i suoi colleghi.

Ci saluta sempre con un sorriso, di cordialità e di soddisfazione.
La soddisfazione dei nostri clienti è la nostra felicità e forza.


Inizia anche TU un ciclo di sedute in Grotta.
E’ adatta ad adulti, ancor di più a bambini.

°Effetti collaterali? NO
°Controindicazioni? NO (a meno che tu non possa andare neanche al mare)

I cicli si affrontano per un periodo sufficiente lungo (ciclo completo da 10 sedute) da ripetere eventualmente in caso di necessità (se sei un adulto che ha preso per decenni cortisonici, è possibile che tu abbia bisogno di qualche seduta in più rispetto ad un bambino).
Le sedute vanno effettuate ad intervalli regolari: se riesci a venire 2 volte a settimana, è perfetto.

– IMMAGINA DI POTER RIFERIRE ANCHE TU LE PAROLE DI GIOVANNA! –

Prenota la tua seduta: 0776 326009 o 3282710655
Ti daremo tutte le info necessarie per il tuo primo ingresso.


Gilda Calabrese
Salgemma La Grotta di Sale
via degli eroi
Cassino

 


Le sedute in Grotta rappresentano un coadiuvante naturale. Non Interferiscono con terapie mediche né sostituiscono diagnosi.
Annunci

PIASTRA DI SALE ROSA DELL’HIMALAYA

Un piatto di Sale Rosa dell’Himalaya, lisciato e sagomato con cura che sala durante la cottura in maniera equilibrata e naturale esaltando il gusto degli ingredienti. Si possono cucinare carni, pesce e verdure, tutte al naturale, con la sola l’aggiunta di spezie ed un filo di Olio Extra Vergine di Oliva.

La mattonella, preziosa e priva di alcuna forma di inquinamento, è pura come gli ottanta minerali che arricchiscono la sua struttura, preziosa per il taglio artigianale: un’ unica lastra di cristallo di sale. Questo è il nuovo modo di servire in tavola pensato da Salgemma La Grotta di Sale per viziare tutti i Gourmand e stupire elegantemente i loro ospiti.


Perfetta per cucinare ma anche per tenere al caldo le vivande in tavola oppure per da utilizzare freddissima come supporto per carpacci di carne, carpacci di pesce ma anche per semifreddi, frutta fresca e persino gelati.

piastra sale

UTILIZZO

Per cucinare:
– Scaldare e far raffreddare sempre la Piastra in modo omogeneo e graduale.

– Preriscaldare il forno a 250° (meglio se non ventilato). Inserire la Piastra di Sale Rosa e lasciarla sul ripiano intermedio per circa 45/60 minuti così che diventi caldissima per poter poi cuocere fuori dal forno le vostre pietanze. Togliere dal forno con presine o guanti da forno per evitare scottature) ed appoggiarla su una base resistente al calore e posizionare quindi carne, pesce, verdure, uova, spiedini, bocconcini e quant’altro la vostra fantasia culinaria vi suggerisce, per iniziare la cottura. Le pietanze cuoceranno in modo omogeneo ed assumeranno un sapore unico: il sale per osmosi penetra le vivande conferendo loro una delicata salatura senza bruciare alcun alimento (sul Sale infatti non si può sviluppare il Carbonio Nero, responsabile delle “bruciature” delle carni o del pesce).

Per riscaldare le vivande:
– Preriscaldare il forno a 70°/80° e una volta a temperatura poggiare la Piastra per 45/50 minuti sul ripiano intermedio. Estrarre la Piastra sempre utilizzando guanti da forno o presine.
– La Piastra. appoggiata su un piatto o su vassoio resistente al calore, serve come base calda per tenere a temperatura le vivande in tavola.

Per servire portare fredde:
– Poiché il Sale mantiene anche lungo anche il freddo, mettere la Piastra di Sale Rosa di Salgemma La Grotta di Sale nel congelatore per una decina di minuti.
– Estrarre dal congelatore, mettere su un piatto e poggiare su di essa Sushi, Carpacci di Carne, Carpacci di Pesce, Tartine ma anche Torte, Semifreddi e Frutta Fresca.

MANUTENZIONE

– Attendere sempre che la Piastra di Sale si raffreddi gradualmente prima di procedere alla sua pulizia.
– Strofinare la parte utilizzata con una spugnetta abrasiva inumidita con poco acqua ed asciugare subito con un panno umido.
– Non utilizzare detergenti chimici.
– Non mettere la Piastra sotto il getto diretto dell’acqua o in lavastoviglie (l’acqua scioglie il sale)
– La Piastra può essere utilizzata fino ad esaurimento o rottura.
Il Sale Rosa dell’Himalaya svolge un’azione antibatterica e antimicrobica per questo è di fatto uno sterilizzatore naturale per tutti gli alimenti.

NOTE
La Piastra di Sale Rosa dell’Himalaya di Salgemma La Grotta di Sale è intagliata a secco. Questa lavorazione è l’unica possibile per lavorare il Sale ed ottenere la forma sagomata. Non è possibile intagliare il Sale come per esempio il Marmo perché a contatto con l’acqua si scioglierebbe. L’intaglio a secco può pertanto causare sbrecciature agli angoli e sui lati delle Piastre, tali sbrecciature non sono da intendersi come difetti di produzione.

Misure disponibili:
30x20x5

20x20x5

10x10x2

 

Acquista la misura desiderata da
Salgemma La Grotta di Sale

Cassino – via degli eroi
0776 326009
Facebook: Grotta di Sale Salgemma
Instagram: grottadisalesalgemma

 

piastra sale