Sale rosa dell’Himalaya: proprietà e benefici per ritenzione idrica e ipertensione


Ne esistono di molti tipi, di diversa provenienza, con colori e proprietà diverse tra loro: ogni parte della Terra ha il suo tipo di sale.  Quello che noi tutti conosciamo ovviamente è quello bianco ed estratto dal mare: l’acqua marina viene raccolta nelle saline e fatta evaporare, facendo affiorare così il sale, che successivamente in raffineria, viene lavato, depurato e spesso lavorato con elementi chimici per evitare che assorba umidità e formi fastidiosi grumi, oltre che per mantenerne la bianchezza innaturale.
Ma esistono altri tipi di sale che non provengono dal mare, ma dalle miniere: milioni di anni fa, con l’ascesa di numerose catene montuose, ampi specchi di mare sono rimasti intrappolati sulla terraferma. Gradualmente l’acqua è evaporata, lasciando depositati il sale e tutti gli elementi nutritivi che essa conteneva, dando vita al sale rosa. Perciò questo tipo di sale è più puro, oggi viene estratto dal suolo e quindi è incontaminato come al momento del suo deposito.

Conosciamo il sale rosa dell’Himalaya

Il sale rosa dell’Himalaya è ben diverso dal comune sale da cucina, che è costituito essenzialmente da cloruro di sodio. Il sale himalayano è puro, molto antico, privo di tossine e di sostanze inquinanti che possono contaminare le tipologie di sale che provengono da mari e oceani.
Il sale rosa sull’Himalaya è conosciuto anche come “oro bianco”. Si tratta infatti di una risorsa davvero preziosa. E’ ricchissimo di sali minerali, che invece sono del tutto assenti nel sale da cucina, tra i quali troviamo soprattutto il ferro. Il caratteristico colore rosa è dovuto sia all’elevata presenza infatti di tale minerale, sia al fatto che questa speciale varietà di sale non viene sottoposta ad alcun trattamento sbiancante. Per questo motivo può avere diverse sfumature rosa o rossicce e può essere nel colore dei grani molto disomogeneo.

sale himalayano
Infatti il sale rosa non è raffinato e non viene trattato con alcun procedimento chimico, è incontaminato: quando viene estratto, risulta puro proprio come quando si era depositato nel suolo migliaia di anni prima: viene estratto, selezionato, lavato in soluzione satura per togliere polvere ed eventuali residui, macinato e impacchettato..
Il nostro intestino lo assorbe meno, il che è un bene, e il suo gusto tende a valorizzare il sapore dei cibi senza coprirlo.
E’ l’unico che unisce al cloruro di sodio altri 84 oligoelementi, tutti quelli di cui abbiamo bisogno, nelle giuste proporzioni.
Esiste sia in grani grossi che fino, usiamolo pertanto su ogni piatto: dalla bollitura dell’acqua per la pasta  all’insalata…
Ma esiste anche in pezzi molto più grandi, utilizzati principalmente per estetica, e in contenitori appositi per attirare l’umidità in eccesso e non ultimo viene anche venduto sotto forma di lampada, cuscini di grani.

I benefici?
Innanzitutto, l’impiego di sale rosa dell’Himalaya, in sostituzione del comune sale da cucina, limita il rischio di ritenzione idrica e di ipertensione, poiché il suo contenuto di cloruro di sodio è decisamente ridotto. Vi sono poi numerosi benefici che possono derivare dall’uso alimentare del sale rosa dell’Himalaya:

  1. Controllo dei livelli di acqua presenti nell’organismo e loro regolazione in modo da garantirne il corretto funzionamento.
  2. Promuovere un equilibrio stabile del pH a livello delle cellule, cervello incluso.
  3. Aiutare la riduzione dei comuni segni di invecchiamento.
  4. Promuovere un miglioramento della capacità di assorbimento degli elementi nutritivi presenti nel cibo lungo l’intestino.
  5. Supportare la respirazione e la circolazione.
  6. Ridurre i crampi.
  7. Accrescere la forza delle ossa.
  8. Promuovere la salute dei reni rispetto all’uso del comune sale da cucina.
  9. Favorire un sonno migliore e regolare.
  10. Il sale rosa non essendo raffinato, cioè non trattato chimicamente in alcun modo non ha nessuna aggiunta di antiagglomeranti o altri componenti chimici.

Non solo in cucina…
Il sale rosa non è soltanto un condimento. Vi sono infatti alcuni interessanti usi alternativi del sale rosa dell’Himalaya che vanno al di fuori dell’ambito alimentare: la preparazione di uno scrub per la pelle ad esempio, oppure il suo impiego per un bagno caldo e per la riduzione dei dolori articolari e la realizzazione di una soluzione salina adatta a disinfettare il cavo orale in caso di mal di gola e di raffreddore.

sale rosa
L’acqua infatti ha la capacità di arrivare anche nei punti più difficili e il sale è disinfettante e cicatrizzante. Per questo è molto importante avere sempre a disposizione un vaso, possibilmente di vetro, con del sale dentro e dell’acqua di buona qualità.
Purtroppo il sale rosa dell’Himalaya non è di certo un prodotto a chilometri zero. Le zone di estrazione sono molto lontane da noi. Si tratta infatti delle miniere naturali di sale che si trovano sulla catena dell’Himalaya e che si sono formate grazie ad un processo durato ben 250 milioni di anni.
Di conseguenza non spaventiamoci se il costo è superiore al normale sale da cucina, consideriamo però che FA BENE, essendo più saporito dura molto più a lungo perchè ne basta davvero pochissimo per dare ad ogni piaTto quel tocco di gusto in più.
Sale e calore
La combinazione di questi due elementi, sale rosa e calore, danno vita ad alcune reazioni molto importanti che possono aiutarci concretamente al mantenimento quotidiano del nostro benessere.
Le lampade di sale
In parole semplici, nell’aria esistono ioni negativi e ioni positivi che sono i responsabili della carica elettrostatica di un ambiente. Se i due sono in equilibrio fra loro, ci sentiamo bene e respiriamo bene. Ma se una delle due cariche prende il sopravvento la situazione si squilibra e possono insorgere diversi problemi come irritabilità, sonnolenza, mal di testa.
Apparecchiature comuni come elettrodomestici, tv, radio, computer quando sono in funzione emettono molti ioni positivi, chi non ne è quotidianamente circondato?

salgemma lampada
Mentre le lampade di sale accese e riscaldate dalla lampadina al loro interno emettono ioni negativi che vanno a compensare l’elettrostaticità dell’aria. Oltre a questa utilissima funzione, il colore del sale rosa dona una gradevolissima luce ambrata, molto rilassante e avvolgente.
Cuscini di sale
Sono veri e propri cuscini di diverse dimensioni e forme, imbottiti esclusivamente di sale rosa dell’Himalaya e rivestiti all’esterno solitamente di morbida spugna di cotone. Possono essere usati a temperatura ambiente o freddi, ma sprigionano il loro massimo potenziale se utilizzati a caldo: in caso di botte, stiramenti, crampi, cervicali, dolori alla schiena, etc. Sono molto utili per il calore secco che emanano, che scioglie rapidamente il dolore e lascia a lungo una sensazione di benessere dovuta alla capacità igroscopica (cioè di attirare a sé l’acqua). Inoltre il sale trattiene a lungo il calore, quindi si avrà tutto il tempo necessario a trattare la zona interessata.

salgemma applicazioni lombari
L’effetto terapeutico del sale è riconosciuto da secoli, sfruttando l’aria salubre all’interno delle grotte di sale per asma, debolezze polmonari e affezioni dermatologiche, riequilibra i deficit energetici dell’ambiente e dell’organismo.

Salgemma La Grotta di Sale

SALGEMMA aless fed

 

Annunci

Mi chiedono sempre: “Come ti è venuto in mente di creare tutto questo?”

 In “Salgemma” c’è tanto di me, sin dalla scelta dell’aroma che senti nell’aria appena entri, e che scelgo per TE, alle Lampade di Sale che ti circondano, dalla scelta degli arredi fatti su misura, all’attenzione che ti dedico con autenticità fino all’ingresso della mia splendida Grotta: in tutto questo c’è l‘essenza di Gilda.

La mia vita si è svolta in due emisferi diversi: l’infanzia a Sydney, in Australia, che mi ha segnato profondamente nel modo di pensare e di sapere come possono essere ben fatte le cose, e il resto della vita vissuta finora, in Italia. Una parte a Campobasso, capoluogo di regione che accoglie la difficoltà del Reset della mia vita, e dove imparo l’italiano e studio, fino a completare il mio percorso da studentessa con la Laurea in Pianoforte al Conservatorio di Musica e una in Giurisprudenza.
Ho insegnato per 15 anni pianoforte, con un ottimo e proficuo rapporto con i bambini, e, trasferitami ad un certo punto importante della mia vita a Cassino, ho collaborato per diversi anni con studi di consulenza e studi notarili.

Ad ogni trasferimento (Sydney, Campodipietra, Campobasso, Cassino) seguiva quel “reset” della mia vita, più o meno forte. Per nulla facile, vi assicuro, soprattutto in termini di relazioni sociali. Ma tutto si attraversa, tutto si fa.


gilda salgemma
Quando vuoi, quando devi, “Lo Fai e Basta”.



Poi Gilda diventa madre: ho due figli maschi, il più grande per me è il “Principe”, l’altro lo chiamo in privato “Fiorellino”. Per sei anni sono la casalinga quasi perfetta.

Diverse le mie passioni, tra cui la scrittura e la lettura. E così un giorno leggendo un articolo che parla di “Sale Rosa dell’Himalaya” penso “cosa sarà mai?”: seguono mesi durante i quali cerco da qualsiasi fonte possibile notizie più approfondite riguardanti la materia.
Scopro la presenza nel sottosuolo delle Miniere di Sale Rosa, ne studio i benefici notevoli, e mi appassiono.
Da lì, una serie di sopralluoghi e verifiche sviluppano in me il desiderio di far diventare l’argomento -che avevo ormai assimilato completamente- come il “mio” lavoro.
Trascorrono altri mesi, quasi un anno, durante il quale studio il mio logo, il territorio, la clientela potenziale, la sequenza lavorativa ipotetica e tanti altri dettagli.

Ecco, nel 2012 (….12….il mio numero da sempre!) nasce “Salgemma La Grotta di Sale”.



Nasce per la mia voglia di trasmettere a te un servizio utile, ben impostato ed efficace, e per il mio sincero desiderio di vederti stare bene e FELICE.


Vi aspetto. 🙂
Gilda Calabrese
Proprietaria Salgemma La Grotta di Sale

 

Parliamo di ASMA

 Quanti bambini soffrono di asma?

L’asma bronchiale è una delle malattie psicosomatiche più diffuse oggigiorno nei bambini.

asma fdr

Cos’è l’asma?

E’ una condizione che colpisce le vie respiratorie e puo’ essere provocato da:
– Raffreddori, influenza
– Fumo di sigaretta
– Esercizio fisico
– Allergie (polline, muffa, polvere)

Nei soggetti asmatici, quando le vie aeree entrano in contatto con una delle suddette cause,  il muscolo attorno al tubo bronchiale si stringe e si inspessisce.ASMA2

Conseguenza: forte infiammazione e conseguente creazione di muco nei bronchi. I passaggi d’aria, divenuti stretti ed infiammati, rendono difficile la respirazione. Ecco perché il vostro bambino avrà difficoltà a prendere un bel respiro profondo. A volte il respiro è accompagnato anche da sibilo.

ASMA1

COME PUÒ AIUTARE LA GROTTA DI SALE
Qui da Salgemma incontriamo sovente genitori preoccupati per il proprio bambino e che hanno già provato diverse soluzioni (farmaci) con scarsi risultati.

“Scarsi risultati”: ecco il dato raccolto da ogni singola testimonianza pervenuta.

 

Ogni bambino e ogni caso è chiaramente diverso, ma purtroppo alla fine di ogni racconto sentiamo lamentare sempre la stessa cosa: la sostanziale inefficacia nel lungo termine di inalatore e farmaci.
Tanti farmaci, presi per tanto tempo, effetti collaterali, e scarsi risultati.
Per coloro che soffrono di asma, frequentare con regolarità la Grotta di Sale Salgemma  può portare sollievo.
E oltre il sollievo al respiro, che è un risultato già di per sè eccezionale,  le sedute in Grotta possono anche impedire la frequente ricorrenza dei sintomi.

Tanti sono i clienti che nel tempo ci hanno lasciato il loro feedback positivo circa il loro ciclo di sedute in Grotta.
Felici, soddisfatti.

ASMA bb
Un ciclo di 10-20 sedute in Grotta da Salgemma

Per capire meglio come la nostra Grotta può aiutarti nel caso specifico dell’asma, innanzitutto ripetiamo quali sono le proprietà del sale e di un microclima salino.

 

  • Uccide i batteri (il sale asciuga letteralmente tutti i germi e batteri presenti nel sistema respiratorio)
  • È anti-infiammatorio (studi clinici dimostrano che l’aria asciutta e salina, NON umida, riduce l’infiammazione nell’intero albero respiratorio)
  • Ha effetto mucolitico (scioglie il muco eccessivo, accelera l’eliminazione delle tossine)
  • Rimuove gli agenti patogeni (polline disperso nell’aria)
  • Rafforza il sistema immunitario e ripristina i livelli di energia
  • Riduce i livelli di IgE (il sistema immunitario non reagisce eccessivamente alle cause scatenanti di asma/allergia)

Dopo un intero ciclo di sedute in Grotta, l’infiammazione presente nei bronchi ha modo di ridursi e migliorano così, in modo naturale, la qualità e la funzione respiratoria.

Grazie alla aumentata disponibilità di ossigeno a favore dell’organismo, tutto il corpo starà meglio.

Come?

Il sistema immunitario sarà fortificato, il sonno migliorerà, l’esigenza del farmaco  potrebbe diminuire.

Vuoi altri riscontri positivi?

Il tuo bambino avrà più energia per giocare,  per fare attività fisica. Sarà più forte e resistente.

Quindi, migliorerà non solo l’aspetto organico, ma anche quello emotivo e psicologico del bambino!
⇒  A questo punto, la scelta è TUA  ⇐
Avete mai letto gli effetti collaterali di una cura a lungo termine di antistaminici?
Vi consiglio di farlo.
Potresti chiederci: “Non è troppo SEMPLICE per un risultato a lungo termine soltanto venire in Grotta e respirare la sua aria?”
La risposta è “SI'”!!!
E’ effettivamente Semplice, ed in più indolore, immune da conseguenze negative e soprattutto con la possibilità di risultare Efficace!
 Quindi prova ora a migliorare la qualità del respiro del tuo bambino, prenotando la sua prima seduta in Grotta
0776-326009
 
QUANTO SPESSO SI DOVREBBE VENIRE?
Secondo l’età del bambino e la gravità dei sintomi, per un risultato a lungo termine consigliamo 10-20 ingressi in Grotta, regolari.
Sedute regolari per noi significa seguire il consiglio di venire due, se non tre volte a settimana.
Nella maggior parte dei bambini, dopo un ciclo di sedute regolari, appunto un minimo di 10 (a volte sono necessarie 20), la respirazione si regolarizza e i sintomi scompaiono.
Dalla nostra esperienza con i nostri clienti, ciò avviene con soddisfazione nell’85% dei casi.
Il ciclo fatto con regolarità e impegno potrà poi essere ripetuto a distanza di 6-8 mesi.
E’ possibile tra un ciclo e l’altro fare delle sedute singole.
Contattaci ora e avrai senza impegno tutte le informazioni ulteriori necessarie.
Siamo sempre a disposizione per rispondere a tutte le vostre domande.
Salgemma La Grotta di Sale 0776-326009
Le sedute in Grotta rappresentano una metodologia di trattamento naturale: Salgemma non può, e non intende in alcun modo, sostituire l’importante funzione diagnostica e terapeutica della medicina, della psicologia e della psichiatria.